Le specifiche competenze maturate nell’ambito del diritto del lavoro consentono affrontare ai più alti livelli di professionalità le problematiche del lavoro privato e pubblico dall’assunzione al licenziamento passando per le questioni afferenti all’inquadramento professionale, diritti e doveri del lavoratore e del datore di lavoro ed ogni altra situazione configurabile nel corso della vita lavorativa.

Le questioni legali vengono affrontate in via preliminare utilizzando un approccio conciliativo finalizzato ad individuare ogni possibile soluzione che, riducendo i costi, eviti il ricorso al tribunale preservando al tempo stesso i diritti del lavoratore e la possibilità di proseguire l’attività lavorativa senza compromettere il rapporto con il datore di lavoro. A tal fine, lo studio attua in via preventiva le procedure stragiudiziali conciliative presso l’I.T.L. o finalizza gli accordi raggiunti in via stragiudiziale a mezzo di conciliazioni in sede sindacale. 

Per i lavoratori del settore privato e per i datori di lavoro lo studio fornisce assistenza e consulenza legale per la redazione/analisi del contratto di assunzione; redazione delle contestazioni disciplinari; redazione di lettere di risposta alle contestazioni disciplinari; redazione provvedimenti sanzionatori; impugnazione delle sanzioni disciplinari; procedure di licenziamento (per giusta causa, giustificato motivo soggettivo, giustificato motivo oggettivo); procedure di mobilità (apertura della procedura, relazioni sindacali e con i singoli dipendenti); impugnazione dei licenziamenti; costituzione in giudizio a seguito di ricorso del lavoratore.

Lo studio fornisce assistenza per la redazione di regolamenti aziendali e, avvalendosi dei propri consulenti specializzati, per la redazione dei DVR e ogni altro incombente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

In caso di mancato pagamento delle retribuzioni o di rivendicazione di differenze retributive o contributive da qualsiasi titolo derivanti (mansioni superiori, straordinario effettuato e non pagato, indennità non corrisposte), mancato pagamento del TFR e delle competenze di fine rapporto, lo studio fornisce assistenza nella fase stragiudiziale, in quella giudiziale ed, infine, nella fase esecutiva per ottenere il pagamento delle somme dovute da parte del datore di lavoro o, nei casi previsti, dai fondi di tesoreria o di garanzia presso l’I.N.P.S.  

Lo studio si avvale della consulenza di periti, consulenti del lavoro e medici legali e specialisti altamente qualificati per la valutazione degli aspetti tecnici legati alle controversie di lavoro.

Per i lavoratori del pubblico impiego, grazie alla specifica competenza maturata nel settore lo studio fornisce l’assistenza più qualificata per ogni problematica di servizio, anche riferita al riconoscimento delle malattie professionali, sanzioni disciplinari, mansioni, impiego, trasferimenti etc.

Lo studio tratta con particolare attenzione e professionalità i casi di mobbing e di demansionamento che, data la peculiarità della materia, vengono valutati attraverso un esame congiunto legale e medico legale al fine di determinare l’esistenza e l’entità del danno subito dal lavoratore. La problematica viene quindi affrontata preliminarmente in via stragiudiziale cercando ogni possibile soluzione conciliativa e, ove tale soluzione non sia conseguibile, lo studio assiste in giudizio il lavoratore per ottenere la cessazione dei comportamenti vessatori ed il giusto risarcimento.